Categorie
femminizzati

Come coltivare la Lemon Haze Auto

Una delle varietà più popolari della serie di cannabis Lemon Haze, la Super Lemon Haze è un ibrido che combina la potenza di un’indica con le lunghe e calde ore di relax e sonno. I nuovi tempi in cui una Sativa era alta solo 5 pollici e aveva un periodo di fioritura molto breve sono finiti. In questo caso, è stato realizzato un incrocio tra una Lemon Haze e una Ruderalis e prodotta la famosissima Minisativa che racchiude tutte le qualità positive di entrambe le sue sorelle.

Sebbene la cannabis Lemon haze sia la preferita, è un ibrido, il che significa che combina due diversi ceppi per creare un prodotto potente e potente. I due più popolari di questi sono il Auto Lemon Haze e il Super Lemon Haze. La Citrus Haze originale è stata incrociata con la Super Lemon Haze e ha prodotto una Minisativa che contiene quasi il 100% dell’odore del limone. Questa varietà è molto apprezzata come ibrido e una scelta comune nell’industria della marijuana medica.

La varietà ibrida Lemon haze è un incrocio tra l’originale Lemon Haze e la Super Lemon Haze, che di solito vengono allevate nelle Filippine, nella parte meridionale del paese. È molto popolare qui perché produce la migliore qualità di cannabis.

Ci sono altre varietà ibride come la Haze Auto che combina l’aroma di una Lemon Haze con il resto dei geni Haze. La Haze Auto ibrida è più simile alla Haze originale rispetto alla Super Lemon.

Hybrid Haze Auto, è stata ottenuta dalla Haze originale e da un incrocio con la Lemon Haze, che ha aumentato il livello di profumo di limone in tutta la pianta e ha portato a un prodotto di qualità superiore. Gli ibridi sono anche conosciuti come Lemon haze autos.

Questa varietà ibrida di cannabis è molto popolare tra molte persone a causa dei vari effetti positivi che ha sul corpo umano. Questo ceppo è famoso per aumentare l’appetito, abbassare la pressione sanguigna, alleviare il dolore, alleviare la nausea e il vomito. Un altro effetto positivo di questa cannabis è che ha proprietà antietà che la rendono una buona scelta per aiutare a rallentare l’invecchiamento.

Esistono molte varietà ibride di cannabis e la Lemon Haze Auto è solo una di queste. La Lemon Haze Auto è una delle varietà più popolari a causa dei numerosi effetti positivi che ha sul corpo umano. La principale differenza tra questo tipo di cannabis e alcuni altri tipi di cannabis, è che la Lemon haze auto è un ibrido, il che significa che è composta da molte varietà diverse mescolate insieme.

Le varietà ibride di cannabis stanno diventando molto popolari a causa di tutti gli effetti positivi che hanno sul tuo corpo. Questo tipo di cannabis è diventata una scelta popolare nel mondo della marijuana.

La Lemon Haze Auto può essere coltivata in quasi tutti gli ambienti, comprese le aiuole, all’aperto o al chiuso. Il posto migliore per coltivare Lemon Haze è all’aperto, soprattutto se vuoi coltivarlo in un grande giardino. Per ottenere la migliore qualità di cannabis, la migliore qualità è sempre quella di acquistare piantine di cannabis coltivate all’aperto.

I ceppi ibridi di cannabis sono il risultato di molti ceppi diversi incrociati per creare un ibrido unico. Le più popolari di queste varietà sono l’originale Lemon Haze e la Super Lemon. Se non sai dove cercare per acquistare questi tipi di semi di cannabis, possono essere facilmente acquistati attraverso i negozi online.

Se vuoi coltivare questa varietà di cannabis, dovresti fare attenzione a mantenere la tua zona pulita da insetti o sporco. se hai molti fiori nel tuo giardino, dovrai pacciamare i fiori o tagliare le piante. Non lasciare i fiori in un luogo ombreggiato, perché questo impedirà la crescita di funghi.

La Lemon Haze è nota per produrre alcune delle varietà di cannabis più potenti tra tutte le varietà ibride. Se hai un forte appetito, questa è un’ottima varietà da provare.

Categorie
semi marijuana

Come coltivare la marijuana nel Regno Unito

Coltivare cannabis nel Regno Unito non è poi così difficile. È solo che la maggior parte delle persone che lo fanno non sono molto informate su ciò che stanno facendo. Questo articolo ti fornirà alcune delle informazioni di base che devi sapere sulla coltivazione della cannabis.

La prima e più importante cosa di cui devi essere consapevole è che ci vogliono circa due settimane prima che le tue piante inizino a crescere dopo la germinazione dei semi di Mandarin Gelato. Devi anche assicurarti di innaffiare le tue piante almeno una volta alla settimana in modo che non si disidratino. Scoprirai che questo tipo di giardinaggio è più o meno identico alla coltivazione della marijuana.

Il prossimo fattore importante che devi sapere è che richiede pochissima luce solare. Non puoi coltivare cannabis all’aperto, quindi devi costruire una serra o qualche altro tipo di struttura interna in cui coltivarla. Puoi acquistare un kit o costruirne uno tu stesso se preferisci. L’altro fattore importante che devi sapere è che non dovresti provare a coltivare marijuana dai semi.

Coltivare cannabis indoor è abbastanza semplice. Tutto ciò di cui hai bisogno è una tenda o una grow house, alcune luci e sostanze nutritive, una soluzione nutritiva e un po’ di semi di Mamacita’s Cookies (Girl Scout Cookies). Puoi montare la tenda da coltivazione su una stanza o una piccola stanza o in un armadio dove può prendere il pieno sole. Se lo desideri, puoi anche posizionare la tenda da coltivazione su un tavolo e appendere alcuni specchi per rendere la tenda da coltivazione più naturale.

Per coltivare la marijuana in casa devi solo piantarla nel posto giusto, che è sotto un tavolo, un armadietto, sul davanzale di una finestra o sotto una lampada da tavolo. Una volta che il seme è germogliato, devi semplicemente aspettare che cresca.

Come ho detto sopra, un problema che incontrerai crescendo in questo modo è che richiede la luce solare per crescere correttamente, quindi dovrai installare la tua tenda da coltivazione da qualche parte dove c’è luce solare quasi tutto il giorno. Potresti anche assicurarti che la tua tenda da coltivazione sia lontana da correnti d’aria e qualsiasi tipo di fonte di calore come un ventilatore o una lampada riscaldante.

Tieni presente che dovrai innaffiare le tue piante almeno una volta alla settimana mentre crescono in modo che non si secchino. Innaffiarli a questo punto è una buona idea perché i nutrienti nell’acqua li aiuteranno a rimanere in salute.

Il modo migliore per imparare a coltivare cannabis nel Regno Unito è partecipare a un forum su questo argomento e parlare con altri coltivatori. Ti daranno consigli e suggerimenti su quali tipi di piante dovresti coltivare. e ti diranno anche quanto dovresti aspettarti di spendere per loro.

Quando scegli le piante che vuoi coltivare dovresti scegliere piante facili da coltivare e non troppo esigenti. Vuoi anche scegliere piante resistenti in modo da non avere problemi con loro in futuro.

Un’altra cosa che devi fare prima di poter iniziare a crescere è imparare tutto sulle luci da coltivazione. Non è troppo difficile imparare a coltivare cannabis nel Regno Unito se hai la giusta quantità di luce e nutrienti per iniziare. Ma se vuoi iniziare oggi, dovrai acquistare tutta l’attrezzatura di cui hai bisogno prima di poter iniziare a crescere.

L’altra cosa che dovrai fare prima di poter iniziare a crescere è scoprire se puoi coltivarlo da solo o se devi assumere un esperto di coltivazione per farlo crescere per te. Assumere qualcuno che lo coltivi per te è abbastanza comune in questi giorni. Potresti persino trovare una casa di coltivazione in affitto nella tua zona. Dipende davvero dalle leggi e dai regolamenti nella tua zona e dovresti verificare con le autorità locali tutti i dettagli.

L’ultima cosa che dovrai fare prima di poter coltivare marijuana nel Regno Unito è imparare tutto ciò che puoi sulla coltivazione indoor e outdoor. Richiederà molte ore di duro lavoro, ma alla fine ne varrà la pena. Ricorda solo di innaffiare sempre le piante quotidianamente e di mantenerle innaffiate e di nutrirle bene. Se non riesci a tenerli annaffiati, è il momento di chiamare un professionista.

Categorie
semi cannabis semi marijuana

Giardinaggio idroponico

La coltivazione di cannabis all’aperto nel Regno Unito sta diventando popolare tra le persone interessate alla coltivazione delle proprie piante di cannabis. Non c’è da meravigliarsi, dal momento che questo tipo di giardinaggio è in realtà legale per coloro che risiedono nel Regno Unito.

Il metodo di coltivazione indoor è ampiamente utilizzato anche per la cannabis outdoor, a patto che tu abbia molto spazio da risparmiare. Questo perché puoi controllare la temperatura della tua stanza di coltivazione all’aperto e puoi anche usare le luci che desideri per le tue piante. Ma con la coltivazione all’aperto, devi considerare la possibilità che potresti essere scoperto dalle forze dell’ordine o che potresti essere ferito dal cane o dal gatto di un vicino se non stai attento quando usi le luci del giardino.

Se sei nuovo nella coltivazione di cannabis all’aperto nel Regno Unito, è bene sapere quali sono le leggi riguardanti questo tipo di giardinaggio. Sarà bene sapere quali sono queste leggi e come evitare di essere scoperti dalle forze dell’ordine se vuoi coltivare marijuana.

Una delle regole per la coltivazione della cannabis all’aperto nel Regno Unito è che ti è permesso coltivare solo due o tre piante di marijuana alla volta. Questo limite si basa sulle dimensioni del giardino e sullo spazio disponibile. Puoi anche aggiungere molte altre piante per un gran numero di gemme che puoi raccogliere da ciascuna pianta. Tuttavia, se inizi a coltivare troppe piante, potresti essere scoperto dalle forze dell’ordine perché questa è considerata un’attività illegale nel Regno Unito.

In termini di terreno che dovresti avere nel tuo giardino per la coltivazione della cannabis all’aperto nel Regno Unito, dovresti sempre tenere presente che il terreno da giardino biologico è altamente raccomandato rispetto al terreno da giardino chimico. È anche utile eliminare il terriccio che si trova nel terreno che stai attualmente utilizzando.

Un’altra cosa da considerare in termini di terreno è la quantità di acqua che dovresti dare alle tue piante. Nella maggior parte dei casi, puoi annaffiare le piante solo una volta alla settimana, ma se vuoi mantenerle in salute, puoi annaffiarle ogni giorno. Assicurati di mantenere il livello dell’acqua all’interno delle pentole in modo che non ci sia trabocco.

Altre cose che devi tenere a mente sulla coltivazione della cannabis all’aperto nel Regno Unito è il fatto che non dovresti mai mettere alcun tipo di prodotto chimico all’interno del giardino o sulle tue piante. Queste sostanze chimiche possono danneggiare le tue piante, se le usi quotidianamente. Inoltre, dovresti sempre tenere le tue piante lontane, per esempio Auto Cheese, dall’area in cui il vento è più forte perché il vento può facilmente far cadere le piante. verso il basso o crescere troppo in alto.

Se segui queste regole della coltivazione della cannabis all’aperto nel Regno Unito, puoi goderti la bellezza della natura e avere il tuo giardino di casa tutto l’anno senza doversi preoccupare delle forze dell’ordine. Sii paziente e fai del tuo meglio per assicurarti di non essere scoperto dai funzionari della legge.

La coltivazione di cannabis all’aperto nel Regno Unito può anche includere l’uso di sistemi di illuminazione idroponici. Questi sistemi sono stati progettati per fornire una grande quantità di luce e calore alle vostre piante in modo che possano prosperare anche nelle condizioni climatiche più fredde.

Il giardinaggio idroponico ha diversi vantaggi. Per prima cosa, non dovrai preoccuparti delle erbacce poiché non vengono coltivate nel terreno e non devono essere piantate manualmente. Questi diserbanti vengono utilizzati solo quando è necessario eliminare le erbacce dalle piante.

L’unico svantaggio del giardinaggio idroponico è che è molto più costoso della coltivazione di marijuana indoor nel Regno Unito. metodo.

Categorie
semi cannabis

Si dice che i semi di Indica

Si dice che i semi di Indica siano un buon modo per preparare la marijuana poiché hanno un ottimo odore e un colore giallo dorato chiaro. Alcune persone useranno i semi anche per preparare tè fatti in casa che di solito sono aromatizzati con menta piperita e mentolo.

La cannabis indica è la forma più popolare di marijuana negli Stati Uniti. È considerata una delle forme più potenti oggi disponibili ed è usata da molti per sballarsi o semplicemente per rilassarsi. Può anche essere miscelato con altri tipi di cannabis per creare una potente “miscela” che è più difficile da scomporre quando viene fumata.

Quando fumate marijuana, i semi indica producono uno “sballo”. È diverso dallo sballo prodotto dal fumo di altri tipi di cannabis, poiché è molto più potente. Lo sballo prodotto dai semi indica è anche molto più intenso di qualsiasi altro tipo di marijuana. È molto simile allo sballo fumando erba, tranne per il fatto che è molto più intenso. Gli effetti sono simili a quelli dell’alcol.

La cosa migliore dell’utilizzo di semi di indica per produrre erba è che è meno costoso rispetto all’acquisto di tutti i diversi tipi di marijuana. Anche la marijuana indica è considerata più potente di alcune delle altre, quindi l’unico inconveniente è il costo.

Le persone spesso usano semi Amnesia indica per produrre marijuana perché è meno costoso e non richiede una grande quantità di spazio per crescere. Ciò ti consente di essere in grado di coltivare la tua marijuana senza doversi preoccupare di tutto il mantenimento che viene fornito con la coltivazione del vaso a casa. Inoltre, se vuoi provare a sballarti con la cannabis indica, non devi investire molti soldi per ottenere tutte le diverse varietà e semi. Una volta coltivata la tua marijuana, sarai in grado di controllare tutto ciò che stai coltivando e anche quanto stai crescendo.

Puoi anche prendere questi semi indica e piantarli nel terreno e poi goderti il gusto dell’erba, che di solito è più mite rispetto ad altre varietà di marijuana. Molte persone trovano che il gusto della marijuana indica sia più forte di quello di altre varietà.

Puoi anche provare diversi modi per creare un ronzio mentre sei alto. Ad alcune persone piace bere il tè mentre sono sballate e questo è un ottimo modo per sballarsi senza fumare nulla.

Ci sono molte cose che puoi fare quando sei su di giri, ma quando parli di marijuana, devi limitare il consumo a pochi tiri o meno. del piatto per farlo bene. È importante ricordare che fumare erba può causare molti problemi di salute oltre a darti uno sballo.

Categorie
femminizzati

Come coltivare le indica

Quando stai cercando nuove piante da coltivare cannabis in casa, non dimenticare l’unica cosa che può semplificarti la vita: la cannabis indica. Sono alcune delle varietà di cannabis più popolari e ampiamente distribuite disponibili e molte di esse sono state allevate per produrre quantità incredibili di marijuana ogni volta. Se non hai mai coltivato cannabis o alcun tipo di cannabis, allora è il momento di iniziare!

Se sei nuovo alla cannabis, rilassati e prenditi qualche momento per conoscere tutte le diverse varietà di questa pianta. Scoprirai che l’indica è una delle varietà più popolari ed è anche molto facile da coltivare. Puoi acquistare semi di indica da una serie di fonti diverse, inclusi molti vivai locali e online. Puoi acquistare semi indica in una varietà di tipi diversi: alcuni sono indici ibridi, mentre altri sono vere indica.

Alcuni indici sono in realtà indici ibridi e alcuni di essi sono stati creati per essere più alti delle loro controparti normali. La maggior parte dei coltivatori indoor coltiva indica a causa della loro altezza. L’Indica emana una sensazione profondamente rilassante e la maggior parte delle persone diventa estremamente sballata dopo averla consumata.

Le indica possono anche essere trovate in molti ceppi e tipi diversi. Ci sono indici che sono bassi rispetto al suolo, mentre altri sono completamente al di sopra del suolo. Alcune delle piante che potrai acquistare avranno solo un po ‘di fogliame in cima e ce ne sono altre che ne avranno una quantità incredibile. Alcune indica crescono molto velocemente, mentre altre richiedono tempo per svilupparsi.

La buona notizia sull’utilizzo degli indici è che sono estremamente versatili e puoi mescolarli nel tuo giardino per adattarli a qualsiasi tipo di giardino. Puoi persino piantarli lungo recinzioni e altre strutture paesaggistiche in modo che non si perdano nel mix. Le indica crescono velocemente e, se usate correttamente, sarai in grado di raccogliere più marijuana in un periodo di tempo più breve che se non avessi alcun tipo di varietà ibrida sul posto.

Coltivare una pianta indica è molto facile. Non importa se hai un piccolo balcone o un grande spazio, puoi facilmente coltivarli. La maggior parte delle piante richiederà meno acqua rispetto alla cannabis media, quindi è molto facile mantenerle in vita. Inoltre, non vengono utilizzate sostanze chimiche nocive con indici e pesticidi pericolosi. il che rende la loro coltivazione una scelta perfetta per tutti i tipi di persone.

Il tipo di cannabis che coltivi dipende dal tuo gusto personale, ma dovresti sapere che le cime non usciranno grandi come molti altri tipi di varietà, specialmente se le hai fatte crescere per un po ‘. Le indica possono anche impiegare un po ‘di tempo per fiorire, ma quel tempo può essere aumentato se provi a coltivarne una varietà più ampia in modo da poter vedere cosa succede con alcune di esse.

La coltivazione indoor è molto simile alla coltivazione outdoor, in quanto richiede un po ‘di pazienza, pianificazione e dedizione. Se scegli un buon coltivatore indoor, non avrai alcun problema con la coltivazione e la raccolta del prodotto.

L’ambiente esterno in cui scegli di far crescere i tuoi indici richiede alcune cure speciali affinché possano crescere e prosperare. La prima cosa che dovresti sapere è che hai bisogno di molta luce. Vuoi che crescano bene, ma vuoi anche che abbiano abbastanza luce per assicurarti che non si secchino durante il giorno o vengano distrutti dal vento.

Inoltre, è necessario utilizzare un sistema di irrigazione adeguato per evitare l’irrigazione eccessiva, poiché le condizioni interne sono molto diverse da quelle esterne. All’esterno si può annaffiare direttamente dal rubinetto. quindi non dovrai preoccuparti che l’acqua scorra a terra.

Le condizioni interne devono essere controllate con l’umidità in modo da poter mantenere una buona crescita. Se il livello di umidità scende al di sotto del venti percento, ti consigliamo di aggiungere un deumidificatore per aumentare il livello di umidità in modo che la pianta non si secchi.

Categorie
semi cannabis semi marijuana

Le cime più potenti

Quando desideri un’erba che ti faccia cadere dalla sedia, non ci sono altre opzioni se non i semi di THC più alti. I coltivatori di tutto il mondo si concentrano sui semi di cannabis ad alto contenuto di THC tanto quanto qualsiasi altra razza là fuori. Sono considerati i ceppi più sicuri perché sono coltivati in ambienti rigorosamente controllati e sono allevati per la massima potenza. Questi semi di cannabis sono considerati una delle forme più pure di cannabis e hanno molto da offrire a coloro che cercano cannabis di alta qualità.

I germogli di queste piante di cannabis sono molto più forti di altri germogli che vengono coltivati e raccolti. In effetti, il germoglio di questi semi di cannabis è solitamente circa 100 volte più potente di quello delle normali piante di cannabis. Con una potenza come questa, ha senso solo provare il meglio di tutte le cime.

Se stai cercando la più alta potenza di cime che riesci a trovare, dovrai iniziare provando questi semi di cannabis. Alcune persone che hanno provato a coltivare questi semi di cannabis affermano di non aver avuto alcun problema con loro e di non avergli dato alcun problema.

Esistono diversi ceppi di gemme che possono essere trovati in queste varietà di semi di cannabis con il più alto contenuto di THC. La più popolare di queste varietà, Zensation, è in realtà chiamata la Queen of the Flower bud a causa della quantità di colorazione viola e bianca che tende ad avere. Questo tipo di germoglio è uno dei più popolari quando si tratta di vendere marijuana a causa della sua popolarità tra le persone che sono alla ricerca di marijuana potente e altamente potente. È uno dei migliori acquisti oggi sul mercato.

Un altro tipo popolare di gemme è la White Widow. Questo tipo di gemme tende ad essere di colore più scuro e ha un profumo molto evidente. Il profumo di questa gemma è quello che viene comunemente definito “erbaceo”. Per questo motivo, molte persone preferiscono questo tipo di cime quando si tratta di fumare erba. Questo è un altro dei tipi di gemme più popolari in circolazione.

Altri tipi di gemme che potresti provare sono la Skywalker e la Lemon Skunk. La Skywalker bud è un incrocio tra le varietà Haze e Sour Diesel e ha anche un odore più forte della maggior parte delle gemme. Questa gemma tende ad essere molto più potente delle altre.

Infine, c’è il germoglio Black Haze, noto anche come il germoglio Widow of the Flower. La Widow of the Flower bud tende ad avere un gusto più delicato ed è una delle gemme più piccole disponibili nel mercato della cannabis.

Questi sono solo alcuni dei semi di cannabis più potenti in circolazione. Ce ne sono molti altri che puoi provare in modo da poter scegliere quello giusto per le tue esigenze.

Uno dei maggiori vantaggi dell’acquisto di questo tipo di cime di alta qualità è che non è necessario che tu lo coltivi da solo. Ciò significa che non devi pagare una fortuna per avere un mazzo di fiori diversi da cui far crescere il tuo bocciolo di alta qualità. Anche se acquisti un paio di diverse varietà di cime, avrai comunque un’intera stanza di cime di alta qualità in modo da poter fumare quando vuoi.

Un grande vantaggio per questi tipi di gemme è il fatto che saranno in grado di fornirti una maggiore esperienza dalle gemme che acquisti rispetto a qualsiasi altro tipo di gemma disponibile. Le cime avranno una qualità e una potenza migliori rispetto a tutte le cime disponibili.

A causa della potenza che queste gemme tendono ad avere, c’è un rischio minimo di avere effetti negativi causati dalla potenza delle gemme. Sarai in grado di divertirti a fumare queste cime senza alcun tipo di effetti collaterali e questo significa che puoi sballarti senza rischiare nulla.

Un altro vantaggio di queste gemme è che sono anche uno dei tipi più popolari di gemme nell’intero mercato della cannabis. Ci sono centinaia e migliaia di utenti là fuori che utilizzano questi boccioli e ottengono risultati sorprendenti ogni volta che li usano. Se sei interessato a provare questi semi di cannabis, tutto ciò che devi fare è visitare alcuni dei siti web là fuori ed effettuare un acquisto.

Categorie
semi marijuana

Perché coltivare semi di marijuana femminizzati?

A prima vista, non si possono capire le differenze tra la marijuana femminizzata antiquata e i semi autofiorenti di marijuana femminizzati di oggi. Sembrano uguali all’esterno, ma non sono identici all’interno. Sono entrambi uguali per quanto riguarda la potenza della pianta, ma contengono anche caratteristiche differenti.

Nella vecchia marijuana femminizzata, non ci sono altri tipi di semi e la pianta è alta solo due piante. Ciò rende più difficile per il coltivatore controllare l’altezza esatta, il che rende più difficile produrre un raccolto coerente. I semi di marijuana femminizzati di oggi sono alti tre piante e le piante vengono coltivate in gruppi. La potenza del seme è stata aumentata aumentando il numero di piante.

Nei semi di marijuana femminizzati di oggi, anche il terreno di coltura per le piante è cambiato. Ora ci sono sacchetti di plastica pieni di terreno ricco di sostanze nutritive, che aiutano ad aumentare il tasso di crescita dei semi.

Il processo di femminilizzazione, tuttavia, può anche influenzare il gusto della marijuana. I semi di marijuana vecchio stile avevano un sapore amaro, mentre i semi di marijuana moderni hanno un sapore dolce. Questi cambiamenti non sono legati solo alle piante stesse. Anche se coltivati nello stesso ambiente, il sapore delle gemme e delle foglie cambia di anno in anno. Alcuni semi possono essere piantati nel terreno per cinque anni e quindi rimossi e sostituiti con un altro seme.

I semi di marijuana vecchio stile venivano raccolti solo una volta all’anno. I semi di marijuana moderni vengono raccolti due volte l’anno, tuttavia, perché producono così tanto fumo che il fumo del seme viene inalato e quindi rilasciato nell’aria. Ciò significa che l’erba viene raccolta più spesso, il che significa che la qualità della marijuana non sarà compromessa.

La femminilizzazione della marijuana è molto popolare in questi giorni. È legale in molti stati e viene utilizzato per creare un’alternativa più sana al tabacco. La pianta è meno dannosa per la salute delle persone rispetto alle normali sigarette.

La marijuana è illegale a livello federale, ma ci sono alcuni stati che ne consentono l’uso in situazioni medicinali, come in alcuni trattamenti contro il cancro. Ciò significa che le persone possono acquistare marijuana legalmente, ma non possono fumarla.

Puoi acquistare semi di marijuana femminizzati e coltivare il tuo vaso a casa per uso personale o da condividere con gli amici. In effetti, molte persone usano la marijuana come forma di rilassamento, sebbene sia illegale.

Il primo passo per coltivare il vaso a casa è selezionare i semi. Esistono due tipi: naturale, il che significa che il seme viene coltivato allo stato selvatico, e ibrido, il che significa che il seme è stato mescolato con altre piante o altre cose per aumentare la sua potenza.

Se esci e compri i semi che femminilizzeranno la marijuana, assicurati che siano veramente marijuana femminizzati. Altrimenti, il risultato non sarà altrettanto efficace.

Una pentola mescolata con altre cose o trattata chimicamente può darti risultati diversi, sebbene tutta la marijuana sia potente. Quando acquisti il seme, assicurati che i semi siano certificati, perché questa è un’indicazione che sono davvero marijuana. e non qualcos’altro.

La femminilizzazione della marijuana può richiedere fino a tre anni per essere completata. Se aspetti più a lungo, dovrai aggiungere più nutrienti al terreno per assicurarti che la pianta continui a crescere, altrimenti la pianta potrebbe effettivamente morire. I semi che sono già maturati potrebbero avere ancora un po ‘di umidità al loro interno, quindi è importante coprire la pianta almeno un po’ durante l’attesa.

Dopo che le piante hanno finito di crescere, è importante mantenerle ben annaffiate e fertilizzate. Fertilizzare le radici è ancora più importante, poiché le radici aiutano la pianta a mantenere la sua forma e crescere. Quando raccogli le foglie e le gemme, assicurati di non danneggiarle troppo gravemente e di non danneggiare le loro radici con lo strumento di raccolta.

Categorie
femminizzati

Prenditi cura dei semi di marijuana femminizzati

I semi femminizzati sono una pianta ideale per la coltivazione indoor. Rispetto ai semi di marijuana non femminizzati, i semi femminizzati producono una resa media, dove solo la metà di tutte le piante sono femmine e metà sono maschi. Le piante maschili hanno molti vantaggi rispetto alle piante femminili. Ma è straziante dover scartare il 50% delle tue piante alla fine perché non sono riuscite a prosperare! Ecco come aumentare il numero di femmine nella tua pianta di marijuana.

La prima cosa che vuoi fare è rimuovere tutti i fiori maschili dalle tue piante. Ciò significa che dovrai trapiantare le tue piante maschili in una nuova posizione o tagliare i gambi dei fiori per esporre il seme. I fiori femminili di marijuana dovrebbero essere raccolti rimuovendoli con cura con le forbici o un coltello. Una volta fatto, dovrai dare un’occhiata alle piante femminili che sono ancora intatte, ma non hanno prodotto alcuna pianta maschio.

Se trovi diverse piante maschili sulla pianta femminile, potrebbero esserci dei motivi per cui le piante madri hanno prodotto così tanti maschi. Molte volte i maschi si troveranno vicini in gruppi, il che significa che la pianta di marijuana femminile è stata stressata. Ci sono anche più piante maschili situate nel substrato, rendendo ancora più difficile la germinazione dei semi di marijuana femminizzati.

La marijuana ha bisogno di una quantità elevata di acqua. Pertanto, una volta che i semi di marijuana femminizzati sono nella pentola, devi annaffiare spesso la pentola per mantenere le radici sommerse. Puoi annaffiare direttamente sul terreno o aggiungere acqua alla pentola usando un flacone spray. Ciò assicurerà che l’acqua non fuoriesca dalla pentola o evapori prima di piantare i semi.

Durante il trapianto o il taglio dei fiori, ricorda che non vuoi tagliare troppo in profondità o troppo vicino alla base dei gambi dei fiori per consentire la circolazione dell’aria e l’umidità. Per ridurre al minimo il rischio di crescita delle infestanti, taglia i gambi appena sotto il gambo principale. Dopo aver rimosso la pianta, è importante attendere alcuni giorni per consentire alla pianta di stabilizzarsi di nuovo prima di rinvasare.

Ogni volta che riponi una pianta di marijuana, assicurati che riceva una buona quantità di acqua. Le condizioni del suolo variano a seconda dell’area in cui si trova la pianta, quindi devi continuare a controllare i segni di acqua in eccesso in modo da non piantare i tuoi semi di marijuana femminizzati direttamente in un terreno completamente umido. Durante l’invasatura, non innaffiare più del necessario per evitare di seccare la pentola.

Dopo aver rimosso le piante femminili dal vaso, dovresti concimare la pianta con una piccola quantità di fertilizzante e nebulizzare la pianta con acqua. Questo aiuta a prevenire la futura crescita di infestanti sulle piante femminili.

Fertilizzare i tuoi semi di marijuana femminizzati è un buon modo per assicurarti che fioriscano quando trapiantati nel tuo spazio esterno. Dopo che le tue piante di marijuana femminizzate si sono stabilizzate, tienile innaffiate e nebulizzate ogni settimana fino a quando non producono il numero desiderato di piante femminili. Man mano che impari a prenderti cura dei tuoi semi di marijuana femminizzati, avrai la capacità di controllare il numero di maschi nel tuo raccolto.

Uno dei modi migliori per coltivare la marijuana femminizzata è usare un terreno femminilizzante. Poiché la marijuana femminizzata è più facile da coltivare, è più preferita dai giardinieri. Viene anche coltivato indoor più frequentemente, perché ci vuole poco per coltivarlo. Quando si coltiva la marijuana femminizzata in casa, non è necessario fornire una grande quantità di terreno, perché occupa meno spazio.

Un’altra alternativa alla coltivazione di semi di marijuana femminizzati è coltivare piante di marijuana in casa attraverso il metodo seed to harvest. Questo è un processo in cui coltivi la marijuana femminizzata in una pentola e poi raccogli i semi man mano che crescono.

Puoi raccogliere i semi dalla tua pentola per tutto il tempo che desideri. Se li coltivi in una serra, vengono spesso conservati all’aperto durante l’inverno e in primavera quando sei pronto per il reimpianto. Se scegli questo metodo, devi controllare le condizioni meteorologiche nella tua zona per determinare quando è meglio raccogliere la tua marijuana.

Categorie
semi cannabis

CBD Vs THC – Quale CBD funziona meglio per te?

Quindi, il CBD al THC è davvero così importante? Ci sono davvero delle differenze tra i due? Voglio dire, se funzionano allo stesso modo, perché usare l’uno sull’altro?

Innanzitutto, devo dire che ero un grande fan della CBD Star e del THCA quando ho iniziato a fumare erba e ad usarla io stesso. Ma nel tempo ho visto gli effetti di entrambi. A volte è molto difficile decidere quale sia il prodotto migliore. Il CBD da solo ti darà gli effetti rilassanti, ma se prendi il lato alto del THC ti sentirai sonnolento.

Quindi ho deciso di fare una piccola ricerca sul CBD e su quali fossero gli effetti collaterali. Il CBD non è la stessa cosa del THC, quindi se hai intenzione di fumare erba per rilassarti devi prendere un po ‘di più del semplice CBD per ottenere i benefici. Ho iniziato prendendo una piccola quantità di CBD sotto forma di tè, ma dopo un po ‘ha iniziato a influenzarmi negativamente.

Ma non volevo smettere di usare la cannabis perché conosco i benefici positivi sia del CBD che del THCA. Ho iniziato a fare altre ricerche e ho scoperto la verità. Ho anche scoperto che il CBD è solo una frazione della concentrazione di THCA.

Ciò significa che puoi produrne in abbondanza, ma dovrai metterne molto nel tuo sistema per ottenere quell’effetto. Quindi, questo è il motivo per cui sarebbe meglio coltivare le proprie varietà di cannabis ad alto contenuto di THC / basso CBD e prendere solo il poco che ti serve quando ne hai bisogno.

Quindi, se hai intenzione di fumare erba per rilassarti e ottenere gli stessi effetti rilassanti, probabilmente starai meglio con il CBD. Ma se sei un fumatore avanzato o se soffri di gravi condizioni mediche, potresti prendere in considerazione l’idea di assumere solo una piccola quantità di THCA. per evitare gli effetti dannosi di entrambi.

Quindi, quali sono gli effetti del CBD e del THCA? Se stai fumando marijuana per rilassarti e ottenere gli stessi effetti rilassanti di bere una bella tazza di caffè, dovresti fare le tue ricerche e decidere quale funziona meglio per te. Se sei un fumatore, potresti voler iniziare in piccolo e lentamente e vedere come reagisce il tuo corpo. oppure puoi prendere un integratore fatto coi semi di cannabis.

La buona notizia è che puoi acquistare le capsule dal tuo negozio di alimenti naturali e assumere THCA con un po ‘d’acqua per creare una bevanda combinata che ti aiuterà a rilassarti e dare al tuo corpo il rilassamento di cui ha bisogno. smettere di fumare erba. Non farà la stessa cosa per il tuo fegato, i polmoni, ma rallenterà il tuo tempo di reazione al punto che non ti accorgerai nemmeno di fumare erba.

Quindi, se vuoi ottenere lo stesso effetto rilassante senza i fastidiosi effetti collaterali del THCA, allora questa potrebbe essere la strada da percorrere. Puoi anche arrivare a comprare un integratore che contenga sia THCA che CBD. e prenderli entrambi allo stesso tempo.